Diplomazia umanitaria e cultura per la prossima Festa Nazionale dell’Ordine di Malta

Belgrado, Teatro Nazionale dell’Opera

La missione umanitaria del Sovrano Ordine di Malta ben si è affiancata, nei suoi quasi mille anni di storia, con la cultura.
È per questo motivo che, per il secondo anno, l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia organizzerà la sua tradizionale Festa Nazionale  – occasione ufficiale per ricevere le autorità istituzionali, politiche, religiose e accademiche del Paese nonché il Corpo Diplomatico accreditato a Belgrado –  all’interno del Teatro dell’Opera di Belgrado.

“Make a WISH”, fast help!

Izvor, 5 maggio

Nell’ambito del progetto “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta”, anche quest’anno organizzato dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia, le richieste di WISHES pervenute sono veramente tante, di certa utilità, necessarie ed in alcuni casi urgenti.

“Make a WISH” 2016, prosegue …

Sremcica, aprile

La principale novità della edizione 2016 del “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” è quella di essere al fianco di chi più ha bisogno, appena possibile, senza aspettare una cerimonia finale di consegne dei WISHES.

Stanno arrivando le lettere con i “Make a WISH”. E il primo WISH è già stato “consegnato”!

Sremcica, aprile 2016

Dal 15 marzo i ragazzi e le ragazze ospitati negli Orfanotrofi e Centri per giovani con disabilità mentali di Sremcica e di Izvor – in Serbia – hanno cominciato ad inviare, alla Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado, le loro lettere di WISH, così come previsto dal regolamento del “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta 2016”.

Prolungato il “A hot meal in a cold winter”

Belgrado, 30 marzo 2016

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado ha deciso di supportare, nell’inverno 2015/2016, la struttura “Shelter for children” che opera a Belgrado da 57 anni e accoglie bambini e ragazzi di età compresa fra i 7 e i 18 anni, spesso orfani, abbandonati nelle strade, vittime di violenze morali e fisiche e del traffico di esseri umani. Immense tragedie umane che accomunano dolorosamente non pochi paesi della nostra “civilissima” Europa.

Make a WISH to the Sovereign Order of Malta 2016

Serbia, 15 marzo – 15 dicembre 2016

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado, in considerazione del brillante risultato ottenuto nel 2015, ha deciso di ripetere anche nel 2016 l’iniziativa “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” dedicata a bambini e ragazzi serbi.
Tra le novità della seconda edizione vi saranno le diverse modalità di sostegno al progetto: anziché contare soltanto sull’esito di un Charity dinner  – come quello che, con grande successo di partecipanti e di donazioni, si è svolto a Montecarlo nel giugno 2015 –  sarà attivata una rete di solidarietà fondata sulla sensibilità sia di persone private sia di enti e di organismi presenti in diversi paesi tra i quali, oltre alla Serbia, Francia, Italia, Principato di Monaco, Taiwan e Ungheria.

In una meravigliosa “cornice” del XIV secolo un “quadro” umano angosciante

Izvor, 10 marzo

Nella cornice di uno splendido Monastero ortodosso del XIV secolo, opera un Centro che ospita sino a 92 ragazze giovani e meno giovani, con problemi di disabilità mentale.

La gestione è affidata a venti Suore, guidate dalla dinamica Suor Kliterija, sempre e ovunque presente per assistere, con tanto amore e infinita pazienza, le loro amate “ragazze”.

La consapevolezza delle necessità delle giovani ospiti e delle Suore è tale che l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta in Serbia ha deciso di inserire questo Centro nel programma, in corso di definizione, del “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” per il 2016.

“A hot meal in a cold winter”

Belgrado, 7 marzo

Quest’anno l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia desidera dare ancor maggiore attenzione del passato ai bambini bisognosi, in particolare orfani e ammalati.
Per questo motivo l’Ambasciatore Alberto di Luca e il Primo Consigliere Carlo Buora si sono recati oggi all’Istituto “Shelter for children” di Belgrado per ascoltare direttamente dai bambini che vi sono ospitati, e dalla loro Direttrice signora Danjela Stojkovic, come sta procedendo l’iniziativa “A hot meal in a cold winter”.

L’Ambasciatore di Luca ha incontrato il nuovo Nunzio Apostolico in Serbia, Mons. Suriani

Belgrado, 26 febbraio

L’Ambasciatore Alberto di Luca si è recato alla Nunziatura della Santa Sede per rivolgere il piú devoto e cordiale benvenuto, a nome del Sovrano Ordine di Malta, a S.E. Rev.ma Monsignor Luciano Suriani, nuovo Nunzio Apostolico di Sua Santità Papa Francesco presso la Repubblica di Serbia. Nel corso del lungo e amichevole colloquio l’Amb. di Luca ha illustrato al Nunzio la presenza e le attività, già svolte e in corso, promosse dell’Ambasciata in varie parti del Paese, donando a Mons. Suriani una recente publicazione che riassume le iniziative umanitarie realizzare dall’Ordine di Malta in tutto il mondo.

In corso in Albania la X sessione annuale dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo

Tirana, 18-19 febbraio 2016

Si stanno svolgendo a Tirana i lavori della decima Assemblea plenaria della PAM – Parliamentary Assembly of the Mediterranean – con la partecipazione di 240 delegati provenienti da 24 Paesi e sei Sottosegretari delle Nazioni Unite.

I lavori sono stati aperti dagli interventi del Presidente del Parlamento albanese, On. Ilir Meta, e del Primo Ministro, On. Edi Rama.