Il Gran Maestro dell’Ordine di Malta in visita all’UNESCO elogia l’impegno per il progresso e il rispetto della dignità umana

Il Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, Fra’ Giacomo Dalla Torre, è stato ricevuto oggi a Parigi dalla Direttrice Generale dell’UNESCO – l’organismo delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura con sede a Parigi – Mme Audrey Azoulay. L’incontro bilaterale tra il Gran Maestro – accompagnato dal Gran Cancelliere Albrecht Boeselager e dal Grande Ospedaliere Dominique de La Rochefoucauld -, e la direttrice dell’’UNESCO- affiancata dai Presidenti della 40° Conferenza Generale e del Consiglio Esecutivo -, si è svolto in un clima di collaborazione reciproca, la stessa che accompagna il lavoro di tutte le missioni diplomatiche dell’Ordine presso le agenzie delle Nazioni Unite, avviate a partire dal 1994.

La nostra Festa Nazionale nella ricorrenza di San Giovanni Battista

Belgrado, 22 giugno 2019

Con due giorni di anticipo rispetto alla Festività (24 giugno) del Santo Patrono del Sovrano Ordine di Malta, anche quest’anno la nostra Festa Nazionale è stata celebrata nel tradizionale contesto di diplomazia umanitaria e di cultura.
Gli ideali della missione dell’Ordine di Malta, si sono fusi con i valori della musica nella stupenda rappresentazione – al Teatro dell’Opera della Capitale serba – della celebre “La Boheme” di Giacomo Puccini, i cui protagonisti sono stati la soprano canadese Claire Coolen, il tenore Americano Joshua Kohl e il basso baritono Jacopo Buora.

Alcuni ospiti accolti dall’Amb. Alberto di Luca, dal Ministro Consigliere Carlo Buora e dal Segretario d’Ambasciata Mauro Torre

Convegno internazionale a Belgrado sulla “Identità Europea”.

L’Arcivescovo cattolico di Belgrado, S.E. Mons. Stanislav Hocevar, ha organizzato nella sede della Banca di Serbia, un Convegno internazionale dedicato alla “Identità Europea”, le cui radici morali e giuridiche sono indissolubilmente legate alla Civiltà Cristiana.
Tutta la opinione pubblica serba, insieme al Governo e al Parlamento, è infatti particolarmente sensibile a questo tema, che è centrale per la vita e per l’avvenire del Paese, nel costante impegno finalizzato alla sua piena integrazione nella Unione Europea.

Importante apparecchio medico Zepter donato nell’ambito del progetto “Make a WISH” 2018.

Izvor, 7 marzo

Esattamente un mese fa, in occasione della consegna di un’attrezzatura medicale, la Madre Superiora dell’Istituto Santa Petka, Suor Glikerija, esprimeva all’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta un suo WISH per le ragazze ospitate nel Centro di Izvor. Si trattava di un dispositivo per la Fototerapia prodotto in Svizzera dall’azienda Bioptron AG (società che, da metà degli anni ’90, è entrata a far parte del Gruppo industriale Zepter). La moderna attrezzatura medica viene utilizzata in ambito professionale in ospedali, istituti specializzati, centri benessere e centri sportivi: essa consente di trasformare la luce in energia elettrochimica, attivando una catena di reazioni biochimiche tra le cellule non limitandosi alla zona di pelle trattata ma coinvolgendo l’intero organismo.

Parliamentary Assembly of the Mediterranean (PAM) – Assemblea Plenaria

Bucarest, 15 e 16 febbraio

Si sono conclusi a Bucarest i lavori della 12a Assemblea Plenaria della PAM (Parliamentary Assembly of the Mediterranean).

Fra gli interventi di maggior rilievo ed interesse quello del Ministro degli Esteri di Libia, S.E. Mohamed T. H. Syala, che ha delineato un quadro lucido del fenomeno migratorio sulle due sponde del Mediterraneo, anche in riferimento agli sforzi di stabilizzazione istituzionale e politica del suo Paese.

Un’apparecchiatura medicale per l’Istituto Santa Petka a Izvor.

8 Febbraio 2018, Santa Petka

Centro per ragazze disabili di Izvor. In Gennaio, dalla Direzione del Centro, hanno inviato alla nostra Ambasciata a Belgrado la segnalazione di un “WISH” necessario e urgente: un concentratore d’ossigeno, indispensabile per poter curare sempre al meglio le 92 ragazze ospiti, che manca fra le attrezzature medicali di questo Centro amorevolmente gestito dalle Suore Ortodosse.