Avvicendamenti in Ambasciata

Belgrado, maggio

Questo mese ha lasciato la sua posizione, di Segretario d’Ambasciata presso la Cancelleria di Belgrado, il Dottor Albert Bouffier. Dopo due anni di fattivo e apprezzato impegno, per il quale l’Ambasciatore di Luca gli ha espresso la sua viva gratitudine, Bouffier ha rinunciato al suo incarico diplomatico per i crescenti impegni professionali e familiari. A sostituirlo è stato chiamato il Dottor Luca Marzocco che, già da tempo, collabora con le attività umanitarie e sociali promosse dall’Ambasciata presso la Repubblica di Serbia.

Una serata di diplomazia umanitaria e cultura con il RIGOLETTO al Teatro Nazionale dell’Opera di Belgrado

locandina-rigoletto-Make-a-WISH

In occasione della Festa Nazionale del Sovrano Ordine di Malta, l’Ambasciata presso la Repubblica di Serbia, propone una serata di diplomazia umanitaria e culturale offrendo l’accesso al prestigioso Teatro Nazionale dell’Opera di Belgrado per assistere al RIGOLETTO di Giuseppe Verdi mercoledì 22 giugno 2016. Special guest della serata il Baritono Alberto Gazale e la Soprano Elena Mosuc.

Si possono acquistare

il RIGOLETTO GOLD da €250:
Accesso al Teatro e posto a sedere in un posto riservato nelle prime file della Platea.
Screenshot 2016-05-16 18.35.53

Il RIGOLETTO  PLATINUM da€1.000:
Accesso al Teatro, posto a sedere nel Palco Reale – al fianco delle massime autorità politiche, religiose e diplomatiche del Paese – light buffet a fine spettacolo e incontro nel foyer col Baritono Alberto Gazale e con la Soprano Elena Mosuc.
Screenshot 2016-05-16 18.30.10

L’intero importo, sia dei €250 che dei €1.000, andrà a sostenere il progetto “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” rivolto ai bambini orfani e alle ragazze disabili ospitate presso i Centri, in Serbia, di Sremcica e Izvor.
Per acquistare i biglietti scrivere a embassy@orderofmalta.org.rs

Diplomazia umanitaria e cultura per la prossima Festa Nazionale dell’Ordine di Malta

Belgrado, Teatro Nazionale dell’Opera

La missione umanitaria del Sovrano Ordine di Malta ben si è affiancata, nei suoi quasi mille anni di storia, con la cultura.
È per questo motivo che, per il secondo anno, l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia organizzerà la sua tradizionale Festa Nazionale  – occasione ufficiale per ricevere le autorità istituzionali, politiche, religiose e accademiche del Paese nonché il Corpo Diplomatico accreditato a Belgrado –  all’interno del Teatro dell’Opera di Belgrado.

“Make a WISH”, fast help!

Izvor, 5 maggio

Nell’ambito del progetto “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta”, anche quest’anno organizzato dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia, le richieste di WISHES pervenute sono veramente tante, di certa utilità, necessarie ed in alcuni casi urgenti.

Make a WISH to the Sovereign Order of Malta 2016

Serbia, 15 marzo – 15 dicembre 2016

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado, in considerazione del brillante risultato ottenuto nel 2015, ha deciso di ripetere anche nel 2016 l’iniziativa “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” dedicata a bambini e ragazzi serbi.
Tra le novità della seconda edizione vi saranno le diverse modalità di sostegno al progetto: anziché contare soltanto sull’esito di un Charity dinner  – come quello che, con grande successo di partecipanti e di donazioni, si è svolto a Montecarlo nel giugno 2015 –  sarà attivata una rete di solidarietà fondata sulla sensibilità sia di persone private sia di enti e di organismi presenti in diversi paesi tra i quali, oltre alla Serbia, Francia, Italia, Principato di Monaco, Taiwan e Ungheria.

L’Ambasciatore di Luca ha incontrato il nuovo Nunzio Apostolico in Serbia, Mons. Suriani

Belgrado, 26 febbraio

L’Ambasciatore Alberto di Luca si è recato alla Nunziatura della Santa Sede per rivolgere il piú devoto e cordiale benvenuto, a nome del Sovrano Ordine di Malta, a S.E. Rev.ma Monsignor Luciano Suriani, nuovo Nunzio Apostolico di Sua Santità Papa Francesco presso la Repubblica di Serbia. Nel corso del lungo e amichevole colloquio l’Amb. di Luca ha illustrato al Nunzio la presenza e le attività, già svolte e in corso, promosse dell’Ambasciata in varie parti del Paese, donando a Mons. Suriani una recente publicazione che riassume le iniziative umanitarie realizzare dall’Ordine di Malta in tutto il mondo.

In corso in Albania la X sessione annuale dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo

Tirana, 18-19 febbraio 2016

Si stanno svolgendo a Tirana i lavori della decima Assemblea plenaria della PAM – Parliamentary Assembly of the Mediterranean – con la partecipazione di 240 delegati provenienti da 24 Paesi e sei Sottosegretari delle Nazioni Unite.

I lavori sono stati aperti dagli interventi del Presidente del Parlamento albanese, On. Ilir Meta, e del Primo Ministro, On. Edi Rama.

Dal Principato di Monaco un grande aiuto per il “Make a WISH”

Montecarlo, 19 giugno

In una atmosfera di amicizia e di solidarietà,  resa ancora più gradevole dalla suggestiva terrazza sul mare e dalle amabili melodie di celebri artisti,  si è svolta al ristorante Twiga  di Monte Carlo la serata a sostegno del progetto “Make a WISH”  promosso dell’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado a favore delle bambine e dei bambini serbi colpiti dalla gravi inondazioni del 2014.
All’evento benefico  – organizzato da SAR il Principe Michele di Yugoslavia e dagli imprenditori Flavio Briatore (Gruppo Billionaire) e Luca Marzocco (Satri Group e Groupe Marzocco), con le rispettive consorti Elisabetta e Sarah –  hanno partecipato 148 personalità serbe, monegasche, italiane e francesi.
Il Principe Alberto II di Monaco e il Gran Cancelliere del Sovrano Ordine, Albrecht von Boeselager, hanno inviato messaggi di apprezzamento e di augurio per il successo della iniziativa.
L’Ambasciatore dell’Ordine di Malta presso la Serbia, Alberto di Luca, e la consorte Emanuela, insieme ai promotori, hanno accolto gli illustri ospiti: il Capo della Casa Reale Serba, SAR il Principe Alessandro II e la Principessa Caterina, giunti appositamente da Belgrado; S.E. Rev.ma Mons. Stanislao Hocevar, Arcivescovo cattolico di Belgrado e Presidente della Conferenza Episcopale serba, anch’egli arrivato da Belgrado; l’Ambasciatore dell’Ordine presso la Repubblica Di Malta, Umberto Di Capua con la consorte Marinella; il Cavaliere di Grazie e Devozione dell’Ordine – e già Presidente per 17 anni del COM.IT.ES a Monaco – Conte Niccolò di Chiusano;  Marco Casiraghi, CEO di ENGECO, con la consorte Cecilia; Stelios Haji-Joannou, Presidente e Azionista maggioritario di Easyjet Airways; assenti ma importanti supporter, a sostegno della benemerita finalità della serata, Gerard Cohen, Amministratore di HSBC Monaco, Sir Philippe Green, Chairman di Arcadia Group e Alberto Hazan, Presidente di Radio Monte Carlo che ha , fra l’altro, aperto una raccolta di fondi a favore del progetto dalle pagine del sito www.radiomontecarlo.net.

Ascolta l’intervista all’Ambasciatore

Gli ospiti hanno ascoltato dal Principe Michele le modalità della iniziativa: la Commissione di esame, di cui è Patron SAR il Principe Alessandro II,  procederà alla scelta di quali dei 1793 WISHES giunti all’Ambasciata saranno consegnati in occasione della cerimonia che si terrà in Serbia, il prossimo 13 ottobre, festa di San Gerardo, fondatore nel 1048 del Sovrano Ordine di Malta.
Riportiamo di seguito, integralmente, il discorso del Principe Michele al quale sono seguiti gli interventi di saluto e di ringraziamento del Principe Alessandro II, di S.E l’Arcivescovo di Belgrado Mons. Stanislao Hocevar e dell’Amb. di Luca.
Arrivederci all’anno prossimo!

 

Altezze Reali, cari cugini,
Eccellenza Rev.ma Monsignor Hocevar, Arcivescovo di Belgrado,
Ambasciatore di Luca,
Ambasciatore Di Capua,
Eccellenze,
Signore e Signori,
a nome dei Signori Briatore e dei Signori Marzocco, rivolgo a tutti il più vivo ringraziamento e il più caloroso benvenuto per la partecipazione a questo primo evento di sostegno al progetto “Make a WISH” promosso dall’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado a favore dei bambini delle scuole elementari della Serbia, residenti nelle zone devastate dalle alluvioni del 2014.
I WISH di questi bambini e bambine ci hanno portato i loro sogni, le loro necessità, le loro aspirazioni.
Ogni loro WISH che, insieme, potremo accogliere corrisponderà alla ragioni stesse dell’impegno millenario dell’Ordine di Malta oggi presente in 120 Paesi: aiutare coloro che soffrono, tendere una mano fraterna per alleviare necessità materiali e morali.
Dall’avvio della benemerita iniziativa sono giunte all’Ambasciata oltre 3.500 lettere, di cui 1793 con le caratteristiche giudicate valide per essere oggetto della nostra sensibilità di questa serata e dell’attenzione che abbiamo ricevuto da donatori e da sponsor di Serbia, Principato di Monaco, Italia, Francia e Taiwan.
La Commissione di esame dei WISH – è qui altamente rappresentata dal “Patron” del progetto, mio cugino il Principe Alessandro II.
Grazie alla generosità di tutti voi presenti, la commissione potrà scegliere quali WISH saranno esauditi.
La Cerimonia ufficiale di consegna dei doni avverrà il 13 ottobre 2015, festa liturgica del Beato Gerardo, fondatore e patrono del Sovrano Ordine di Malta.
Per darvi maggiore consapevolezza sui contenuti della iniziativa, vorrei citare alcuni esempi di WISH:
un bambino, con i genitori anziani e la sorella tetraplegica, ha chiesto una piattaforma per poterle fare il bagno, visto che l’età dei genitori rende sempre più difficile le operazione manuali;
altri bambini vorrebbero poter mettere a disposizione della propria scuola un pulmino per sopperire al crollo di alcune infrastrutture;
altri ancora degli strumenti musicali per avvicinarsi alla musica dal vivo;
parecchie decine di bimbi vorrebbero riavere, o avere per la prima volta, un PC;
una bambina, col fratellino paralizzato, ha chiesto una sedia a rotelle elettrica per poter affrontare le salite e le discese impervie intorno alla loro casa;
e ci sono anche WISHES meno impegnativi ma altrettanto belli: poter essere accompagnati per una giornata a Belgrado e poter conoscere personalmente il loro mito Novak Djokovic!
Desidero rivolgere un particolare ringraziamento a S.E. il Gran Cancelliere del Sovrano Ordine di Malta, il Barone Albrecth von Boeselager – impossibilitato, per i suoi impegni istituzionali, ad essere con noi questa sera – per il messaggio che ha inviato all’Ambasciatore di Luca di apprezzamento e di augurio per il successo del nostro evento.
Grazie di cuore a S.A.S. il Principe Alberto II per l’affettuosa lettera che mi ha scritto assicurando la sua vicinanza e i suoi migliori auspici.
Insieme ai miei amici Flavio ed Elisabetta Briatore e Luca e Sara Marzocco, ci è sembrato importante e utile, fare qualcosa di concreto per andare incontro ai desideri di tante bimbe e bimbi serbi colpiti da un dramma della natura che li ha limitati, e li limita tuttora, nella loro qualità della vita, nella serenità e spensieratezza di cui hanno diritto.
Siamo qua in 148 e, con noi, vi sono spiritualmente altri amici che, pur assenti fisicamente, hanno fatto giungere il loro pensiero e il loro sostegno.
Sono convinto che il successo di questa serata – per la cui perfetta organizzazione mi complimento con il Primo Segretario dell’Ambasciata dell’Ordine a Belgrado, Giorgio Giuliano, e con Vanina Mandelli – anche se non riuscirà a soddisfare tutti i WISHES darà un grande contributo ad accontentare molti desideri espressi nelle lettere ricevute.
Dobbiamo esserne felici!
Vorrei esprimere i miei complimenti e ringraziamenti ai musicisti e artisti che hanno creato una bellissima atmosfera questa sera su questa bella e suggestiva terrazza sul mare.
Tutti sanno quante analoghe benemerite iniziative di solidarietà, ogni anno, si svolgono nel Principato: devo dire che io mi sento particolarmente onorato e lieto di essere tra i promotori di questo primo evento, senza precedenti a Monaco, nel segno dell’Ordine di Malta.
Altezze, Eccellenze, Signore e Signori,
vi ringrazio ancora per la vostra solidale generosità e mi permetto di esortare tutti a continuare a stare vicini al nostro progetto e, ciascuno, a rendersi promotore del coinvolgimento di altri Amici affinchè la nostra catena di fraternità si allarghi e possa così portare tanti sorrisi e tanta gioia alle bambine e ai bambini della amata Serbia.
Levo il calice alle fortune della Serbia, del Principato di Monaco e del Sovrano Ordine di Malta!
Tante grazie!

Eccellenze,
Signore e signori,
Cari amici,
Mia moglie ed io siamo molto felici di essere qui con voi stasera, per il “Make a Wish to the Order of Malta” evento di beneficenza rivolto ai bambini residenti nelle zone alluvionate della Serbia.
Il mio paese sta ancora lottando per rimuovere tutte le conseguenze dell’enorme catastrofe naturale dello scorso anno.
Mia moglie ed io siamo molto commossi dal Sovrano Ordine di Malta per questa bellissima iniziativa che portera’ gioia ai bambini serbi delle zone alluvionate.
Realizzando i loro desideri, rendete le vite di questi bambini più felici e rafforzate la loro fede nella solidarietà.
Mi scalda il cuore di vedere che questo progetto ha attirato cosi tanta attenzione e sono molto orgoglioso di essere un membro della sua commissione.
Desidero esprimere la mia più profonda gratitudine a tutti gli organizzatori del progetto ” Make a Wish to the Order of Malta”, a tutte le persone di buona volontà che si sono riuniti qui per aiutare i bambini della Serbia, ed in particolare a SE l’Amb di Luca per il suo profondo impegno costantemente dimostrato verso coloro che soffrono in Serbia.
Aspetto con impazienza la cerimonia finale del progetto, che si terrà a Belgrado il prossimo ottobre.