Diplomazia umanitaria e cultura per la prossima Festa Nazionale dell’Ordine di Malta

Belgrado, Teatro Nazionale dell’Opera

La missione umanitaria del Sovrano Ordine di Malta ben si è affiancata, nei suoi quasi mille anni di storia, con la cultura.
È per questo motivo che, per il secondo anno, l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia organizzerà la sua tradizionale Festa Nazionale  – occasione ufficiale per ricevere le autorità istituzionali, politiche, religiose e accademiche del Paese nonché il Corpo Diplomatico accreditato a Belgrado –  all’interno del Teatro dell’Opera di Belgrado.

“Make a WISH”, fast help!

Izvor, 5 maggio

Nell’ambito del progetto “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta”, anche quest’anno organizzato dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta presso la Repubblica di Serbia, le richieste di WISHES pervenute sono veramente tante, di certa utilità, necessarie ed in alcuni casi urgenti.

Make a WISH to the Sovereign Order of Malta 2016

Serbia, 15 marzo – 15 dicembre 2016

L’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado, in considerazione del brillante risultato ottenuto nel 2015, ha deciso di ripetere anche nel 2016 l’iniziativa “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta” dedicata a bambini e ragazzi serbi.
Tra le novità della seconda edizione vi saranno le diverse modalità di sostegno al progetto: anziché contare soltanto sull’esito di un Charity dinner  – come quello che, con grande successo di partecipanti e di donazioni, si è svolto a Montecarlo nel giugno 2015 –  sarà attivata una rete di solidarietà fondata sulla sensibilità sia di persone private sia di enti e di organismi presenti in diversi paesi tra i quali, oltre alla Serbia, Francia, Italia, Principato di Monaco, Taiwan e Ungheria.

L’Ambasciatore di Luca ha incontrato il nuovo Nunzio Apostolico in Serbia, Mons. Suriani

Belgrado, 26 febbraio

L’Ambasciatore Alberto di Luca si è recato alla Nunziatura della Santa Sede per rivolgere il piú devoto e cordiale benvenuto, a nome del Sovrano Ordine di Malta, a S.E. Rev.ma Monsignor Luciano Suriani, nuovo Nunzio Apostolico di Sua Santità Papa Francesco presso la Repubblica di Serbia. Nel corso del lungo e amichevole colloquio l’Amb. di Luca ha illustrato al Nunzio la presenza e le attività, già svolte e in corso, promosse dell’Ambasciata in varie parti del Paese, donando a Mons. Suriani una recente publicazione che riassume le iniziative umanitarie realizzare dall’Ordine di Malta in tutto il mondo.

In corso in Albania la X sessione annuale dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo

Tirana, 18-19 febbraio 2016

Si stanno svolgendo a Tirana i lavori della decima Assemblea plenaria della PAM – Parliamentary Assembly of the Mediterranean – con la partecipazione di 240 delegati provenienti da 24 Paesi e sei Sottosegretari delle Nazioni Unite.

I lavori sono stati aperti dagli interventi del Presidente del Parlamento albanese, On. Ilir Meta, e del Primo Ministro, On. Edi Rama.

Ultimi preparativi per le consegne dei "Make a WISH"

Belgrado, 12 ottobre
Grandi lavori in Ambasciata a Belgrado per preparare le due cerimonie di consegna dei “Make a WISH to the Sovereign Order of Malta”. Un migliaio di bambini riuniti tra Lijg e Sid, riceveranno domani i loro WISHES. Computer, carrozzine a rotelle, banchi di scuola, attrezzature musicali ed altro. Non ultimo il minibus, nella foto. Le cerimonie saranno seguite dai nostri MediaPartner “Politika” e “Pink TV”.

Emergenza umanitaria per i profughi tra Serbia e Ungheria

Coloro che fuggono dalle tragedie delle guerre, delle persecuzioni e della fame – costretti, per sopravvivere, ad abbandonare le loro terre e a chiedere asilo politico in un altro paese – sono sempre e indiscutibilmente una questione umanitaria.
È per questo che il Sovrano Ordine di Malta, come testimonia la sua millenaria storia  – senza mai considerare le diversità di origini, di fede religiosa e di orientamento politico –  è ovunque presente laddove piu acuta è la necessità di aiutare, di soccorrere, di curare.
La ”chiusura” delle frontiere tra Serbia e Ungheria ha provocato ulteriori gravi problemi e grandi difficoltà ai profughi provenienti dalla Siria e dalle zone limitrofe da anni devastate da feroci combattimenti.
A seguito di questi tristi sviluppi, il flusso migratorio verso l’Unione Europea cercherà di seguire nuove rotte e, per quelli che già si trovano in Serbia, il tentativo sarà di entrare via Croazia.
Nonostante ciò molti profughi sono ancora al confine tra Serbia e Ungheria.
L’Ordine di Malta, fin dall’inizio di questa dolorosissima situazione, è attivo in tutte le zone coinvolte e, grazie al generoso impegno dell’Associazione ungherese e alla instancabile guida dell’Ambasciatore a Budapest, l’Arciduca Michael von Habsburg Lothringen, ha inviato, insieme ai volontari del soccorso, degli automezzi per un primo aiuto alle persone più in difficoltà.

Prosegue la collaborazione fra Monzino (Milano) e l’ospedale KBC Zvezdara (Belgrado)

Belgrado, 10 settembre 2015

Prosegue la collaborazione fra l’unico ospedale totalmente cardiologico in Europa, il Monzino di Milano, e il Centro Medico Universitario Zvezdara di Belgrado.
Una significativa donazione, comprendente letti attrezzati e strumentazioni mediche specialistiche, è stata infatti offerta, tramite l’Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta a Belgrado, dal Monzino al Zvezdara.
La consegna ufficiale è avvenuta, giovedì 10 settembre, al nuovo Direttore del Zvezdara, Prof. Dott. Petar Svorcan, da parte dell’Ambasciatore Alberto di Luca e del Dott. Carlo Buora, Primo Consigliere dell’Ambasciata e Presidente del Monzino.

I responsabili medici e amministrativi della struttura ospedaliera serba hanno espresso il più vivo ringraziamento all’Amb. di Luca e al Dott. Buora per il generoso sostegno, auspicando che la proficua cooperazione, medica e umanitaria,  con l’Ambasciata dell’Ordine possa ulteriormente svilupparsi.

Make a Wish to the Sovereign Order of Malta

Belgrado, 9 settembre 2015

Martedì 13 ottobre si terrà la cerimonia di consegna degli WISHES a conclusione del progetto benefico avviato nel 2014 dalla Ambasciata del Sovrano Ordine di Malta presso la Serbia
Per ragioni logistiche, legate alla distanza fra le varie Città colpite dalle alluvioni del maggio 2014, si è scelto di dividere la cerimonia fra Sid e Ljig.
Delle circa 3.500 lettere scritte dai bambini delle elementari, ed inviate alla nostra Ambasciata a Belgrado, circa 1.500 sono state selezionate e hanno trovato la necessaria copertura finanziaria.
I due pilastri di questa generosità, che hanno permesso di predisporre la “consegna” di circa 1.500 WISHES, sono stati il successo del charity-dinner svoltosi, lo scorso 19 giugno, al Twiga di Montecarlo (si veda notizia in altra pagina del nostro sito) e il prezioso intervento degli amici del Ministero degli Affari Esteri di Taipei che, tramite l’Ufficio di Rappresentanza taiwanese in Ungheria, due giorni orsono hanno confermato all’Ambasciata la donazione di 65 biciclette, 2 sedie a rotelle e 300 fra sedie e scrivanie per i giovanissimi studenti serbi.
Rinnoviamo il nostro fervido ringraziamento agli instancabili organizzatori dell’evento nel Principato di Monaco – S.A.R. il Principe Michele di Jugoslavia, Flavio Briatore e Luca Marzocco – e ai loro sensibili ospiti, nonchè al Governo di Taipei che, ancora una volta, si è dimostrato disponibile alla solidarietà e alla collaborazione con le attività umanitarie del Sovrano Ordine di Malta.