Centro Clinico di Serbia, maggio 2012

Da sinistra il Direttore, Professore Djorje D. Bajec, Sonja Spirito, attache' dell'Ambasciatore Alberto di Luca al centro della foto, il Presidente di Nurdor  Todor Mancic e il Sindaco di Savski Venac Tomislav Djorjecic.Belgrado, sono state definite le formalita’ del trasferimento della donazione di Help Them Onlus  al Centro Clinico di Serbia. I fondi raccolti durante l’Asta organizzata da il sole 24 ore, serviranno alla realizzazione del Progetto Doctor’s Tower – Help Them Onlus per aiutare i bambini, ed i loro genitori, nelle fasi della cura delle malattie oncologiche.

Da sinistra il Direttore, Professore Djorje D. Bajec, Sonja Spirito, attache’ dell’Ambasciatore Alberto di Luca al centro della foto, il Presidente di Nurdor  Todor Mancic e il Sindaco di Savski Venac Tomislav Djorjecic.

Editto di Milano (313-2013)

Novi Sad, 3 maggio 2012. Il Convegno organizzato da Civis (www.civis-see.org). Invitati al Covegno e visibili da sinistra, il Primo Consigliere d'Ambasciata dell'Ordine di Malta a Belgrado, Ferdinando Bozzo, gli Ambasciatori Alberto di Luca, Clemens Koja, Erwin Helmut Hofer, Francois-Xavier Deniau, dell'Ordine di Malta, Austria, Svizzera e Francia. Il Convegno su: Una base per la libertà di religione o di credo?

Moderato da Mirjana Prljević di Civis, a sinistra nella foto, il Convegno ha visto fra gli illustri partecipanti Sua Eminenza Irinej of Backa (terzo da sin.), Sua Eccellenza il Nunzio Apostolico Orlando Antonini (quarto da destra), l’Arcivescovo di Belgrado S.E. Stanislav Hocevar (primo da destra).

 

 

Novi Sad, 3 maggio 2012. Il Convegno organizzato da Civis (www.civis-see.org). Invitati al Covegno e visibili da sinistra, il Primo Consigliere d’Ambasciata dell’Ordine di Malta a Belgrado, Ferdinando Bozzo, gli Ambasciatori Alberto di Luca, Clemens Koja, Erwin Helmut Hofer, Francois-Xavier Deniau, dell’Ordine di Malta, Austria, Svizzera e Francia.

Ordine di Malta e progetto Nurdor nelle TV Serbe

Negli studi di Pink TV, da sinistra i due conduttori della trasmissione, l’Ambasciatore Alberto di Luca, il direttore di 24 Hours Augusto Capitanucci e il Sindaco di Savski Venac Tomislav Djorjecic.

Sabato 31 marzo e domenica 1 aprile le piu’ importanti televisioni serbe hanno dato ampio risalto all’iniziativa di supporto, voluta dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta a Belgrado, al porgetto Doctors Tower di Nurdor

Negli studi di Pink TV, da sinistra i due conduttori della trasmissione, l’Ambasciatore Alberto di Luca, il direttore di 24 Hours Augusto Capitanucci e il Sindaco di Savski Venac Tomislav Djorjecic.

Giocattoli per i bimbi dell'orfanotrofio

Belgrado, 31 marzo 2012

Amici italiani vicini all’Ordine di Malta, hanno voluto donare, tramite l’Ambasciata a Belgrado centinaia di giochi e indumenti nuovi per i bambini ospiti dell’orfanotrofio statale di Belgrado.

 

 

 

 

 

Giocattoli per i bimbi dell'orfanotrofioGiocattoli per i bimbi dell’orfanotrofioGiocattoli per i bimbi dell’orfanotrofioGiocattoli per i bimbi dell’orfanotrofio

 

Studi televisivi di Studio B

Studi televisivi di Studio BBelgrado, 3 marzo 2012

L’Ambasciatore Alberto di Luca, con la sua Attaché Sonja Spirito, mentre sta per essere intervistato con il Presidente del Comune di Savski Venac, Tomislav Djordjevic, sull’Asta di beneficenza organizzata a Milano il 29 febbraio da

24 Hours – 24 orologi per Help Them

Nella foto, il nostro Ambasciatore nel suo intervento all’Asta “24 Hours”.Milano, 29 febbraio 2012

Nella foto, il nostro Ambasciatore nel suo intervento all’Asta “24 Hours”.

Nella prestigiosa sede de il Sole 24 Ore, si è tenuta un’Asta organizzata dalla neonata rivista “24 Hours”, dalla casa d’aste Antiquorum e dalla Onlus Help Them, per raccogliere i fondi per il progetto NURDOR.

L’Ambasciata del Sovrano Militare Ordine di Malta a Belgrado coordinerà gli interventi che saranno realizzati, nel 2013, a Belgrado con i 100.000 Euro raccolti da Help Them durante la serata.

Nella foto, il Primo Consigliere dell’Ambasciata dell’Ordine di Malta a Belgrado, Ferdinando Bozzo presente alla serata con i suoi amici.

Una bella storia di solidarietà

Nella foto l’Ambasciatore Alberto di Luca insieme a Ramo e Milena.Belgrado, Natale 2011

Bosko, un importante membro del mondo della cultura serba, incontra, in occasione della Festa Nazionale dell’Ordine, Piero, un imprenditore milanese vicino allo SMOM e già insignito dell’onorificenza della Croce al Merito Melitense. Bosko racconta a Piero delle difficili condizioni di vita di alcuni ragazzi serbi ipovedenti, o totalmente non vedenti, che operano in un centro di massaggi a Belgrado ( www.biosana.co.rs ).

L’Ambasciata del Sovrano Militare Ordine di Malta, grazie a Piero, raccoglie quello che Milena e Ramo, qui nella foto con l’Ambasciatore Alberto di Luca, desideravano e speravano di poter avere.

Nella foto l’Ambasciatore Alberto di Luca insieme a Ramo e Milena.

Consegna Onorificenze

Belgrado, dicembre 2011

Si è svolta il 10 dicembre, presso l’Ambasciata dell’Ordine di Malta a Belgrado, la cerimonia di consegna della Gran Croce melitense pro Piis Meritis all’Arcivescovo della Capitale e Presidente della Conferenza Episcopale serba, Monsignor Stanislav Hocevar, e della Croce di Ufficiale dell’Ordine al Merito Melitense al Primo Consigliere d’Ambasciata, Bozzo.

L’Ambasciatore Alberto di Luca, in riconoscimento degli alti meriti di guida spirituale e di sostegno alle attività dell’Ordine in Serbia, ha conferito a S.E. Rev.ma Mons. Stanislav Hocevar, Arcivescovo di Belgrado, Presidente della Conferenza Episcopale Cattolica serba e Cappellano Conventuale ad honorem dell’Ordine, la Gran Croce “pro Piis Meritis” dell’Ordine al Merito Melitense.

Il Gran Maestro ha altresì conferito l’Onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito Melitense al Primo Consigliere d’Ambasciata, Ferdinando Bozzo, per l’impegno economico con propri mezzi e risorse in favore della gestione e delle attività dell’Ambasciata. A nome del Gran Maestro, l’Ambasciatore dell’Ordine presso la Repubblica di Serbia, Alberto di Luca, ha consegnato le due alte Onorificenze nel corso di una cerimonia alla quale hanno preso parte personalità del mondo istituzionale, religioso, politico e diplomatico.

Nella foto l’Ambasciatore dell’Ordine presso la Repubblica di Serbia, Alberto di Luca, il Primo Consigliere F. Bozzo , S.E. Rev.ma Mons. Stanislav Hocevar, Arcivescovo di Belgrado, Presidente della Conferenza Episcopale Cattolica serba e Cappellano Conventuale ad honorem dell’Ordine

Contatti fra Serbia e SMOM

Nella foto l’Ambasciatore Alberto di Luca  con il Direttore delle Poste Serbe, Sig. Goran Ciric e con la Sig.ra Olja Jovicic, direttore del Dipartimento affari InternazionaliBelgrado, dicembre 2011

Proseguono i contatti fra Serbia e SMOM per la firma dell’accordo Postale.

Dopo aver incontrato lo scorso giugno il Sottosegretario alle Telecomunicazioni Jasna Matic, l’Ambasciatore Alberto di Luca nei primi giorni di dicembre ha avuto proficui contatti con il Direttore delle Poste Serbe, Sig. Goran Ciric, e con la Sig.ra Olja Jovicic, direttore del Dipartimento affari Internazionali, per arrivare alla stesura di un testo condiviso di Accordo Postale fra Serbia ed il Sovrano Ordine di Malta.

Nella foto l’Ambasciatore Alberto di Luca  con il Direttore delle Poste Serbe, Sig. Goran Ciric e con la Sig.ra Olja Jovicic, direttore del Dipartimento affari Internazionali

Invio di prodotti alimentari

Con la determinante collaborazione del Delegato Lombardo del SMOM Barone Guglielmo Cavalchini e del Generale Mario Terrasi (nella foto a sinistra), l'Ambasciata del Sovrano Militare Ordine di Malta a Belgrado, grazie all'impegno della moglie del nostro Primo Consigliere, Sig.ra Claudia Bozzo (nella foto a destra) ha coordinato le fasi di raccolta, selezione e spedizione in Serbia di 9.800 chilogrammi di prodotti alimentari e di abbigliamento, così come promesso dall'Ambasciatore Alberto di Luca al Ministro Rasim Ljajic negli incontri avuti al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.Lombardia, 11 novembre 2011

La collaborazione fra la Delegazione Lombarda del SMOM e quella dell’Ambasciata dell’Ordine a Belgrado, ha reso possibile oggi l’invio di 10 tonnellate di prodotti alimentari.

Con la determinante collaborazione del Delegato Lombardo del SMOM Barone Guglielmo Cavalchini e del Generale Mario Terrasi (nella foto a sinistra), l’Ambasciata del Sovrano Militare Ordine di Malta a Belgrado, grazie all’impegno della moglie del nostro Primo Consigliere, Sig.ra Claudia Bozzo (nella foto a destra) ha coordinato le fasi di raccolta, selezione e spedizione in Serbia di 9.800 chilogrammi di prodotti alimentari e di abbigliamento, così come promesso dall’Ambasciatore Alberto di Luca al Ministro Rasim Ljajic negli incontri avuti al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.